/ Cultura

Che tempo fa

Cerca nel web

Cultura | 23 aprile 2020, 12:52

Compagnia di San Paolo stanzia altri 2.5 milioni per contrastare gli effetti del Covid-19

La Fondazione lancia il bando “RINCONTRIAMOCI per gli spazi culturali, civici del territorio"

Compagnia di San Paolo stanzia altri 2.5 milioni per contrastare gli effetti del Covid-19

- La Fondazione Compagnia di San Paolo, nell’ambito dell’Obiettivo Cultura – Missione partecipazione, lancia il bando “RINCONTRIAMOCI: sostegno agli spazi culturali, civici e d’incontro del territorio” finalizzato alla sopravvivenza, promozione e rilancio dei presidi territoriali culturali e civici che al termine dell’emergenza COVID-19 svolgeranno il compito di restituire fiducia nelle relazioni, nella prossimità e più in generale nella partecipazione attiva.

Il progetto, con una disponibilità complessiva di 1.5 milioni di euro, costituisce una misura di intervento per quelle realtà che rappresentano, sul piano culturale e civico, dei presidi territoriali fondamentali, che non si situano nel panorama principale di intervento della Compagnia. Tali centri culturali e civici saranno una risorsa fondamentale per la ricostruzione di relazioni fra i cittadini a emergenza superata, ma rischiano alle attuali condizioni di chiudere la propria attività, privando così il momento della auspicata ripartenza di una risorsa culturale, sociale e civica imprescindibile.

In questi giorni l’Italia è impegnata a fronteggiare gli effetti del Covid19 concentrandosi giustamente sull’emergenza sanitaria. Pur nell’impossibilità di prevedere precisamente tempi e modalità di rientro alla “normalità”, è certo che gli effetti del distanziamento personale prolungato e della socialità senza contatto si faranno sentire e si avvertirà il bisogno di ricostruire lo stare e il fare insieme restituendo centralità al concetto di partecipazione attiva.

I presidi civici e culturali diffusi capillarmente sul territorio, sia quelli presenti e attivi da anni sia quelli nati negli ultimi tempi, avranno un ruolo in questo processo di re-innesco; siamo però consapevoli che tali spazi rischiano di rimanere ai margini del sostegno del settore pubblico e delle Fondazioni e rischiano nelle attuali condizioni di chiudere o sospendere sine die la propria attività, privando così il momento della ripartenza di una risorsa culturale, sociale e civica fondamentale.

Il bando è rivolto a SPAZI aperti al pubblico ed alla cittadinanza con frequenza costante e di facile accessibilità, gestiti o co-gestiti da enti ammissibile all’erogazione di contributi della Compagnia che fungono da presidi culturali e civici dedicato ad un territorio o una loro comunità specifica e quindi caratterizzati da una forte relazione con chi li frequenta. Il bando si rivolge agli enti sui territori di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

I richiedenti dovranno fornire una bozza di piano di mantenimento e rilancio della propria attività in funzione della situazione attuale e quale tipo di investimento sarebbe utile per prepararsi a svolgere il proprio ruolo nel futuro prossimo, quale riorientamento delle attività alla luce di nuove condizioni e bisogni emersi.

 

Le iniziative dovranno essere presentate entro il 4 maggio 2020  all’indirizzo mail missionepartecipazione@pec.compagnia.torino.it, con oggetto nome dell’ente proponente e nome del bando “RINCONTRIAMOCI_ sostegno agli spazio culturali, civici e d’incontro del territorio”.

 

Per accedere al bando: www.compagniadisanpaolo.it.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium