/ Attualità

Attualità | 24 marzo 2021, 12:46

Il premier Draghi in Senato: “Dopo Pasqua riaprire le scuole, anche nelle zone rosse”

E sui vaccini: “Siamo all’opera per compensare i ritardi, con l’obiettivo di arrivare a mezzo milione di vaccinati al giorni”

Il premier Draghi durante il suo intervento in Senato

Il premier Draghi durante il suo intervento in Senato

Intervenendo al Senato nell'ambito delle comunicazioni in vista dell’imminente Consiglio europeo, il premier Mario Draghi ha rilasciato una dichiarazione molto attesa da milioni di genitori che, ormai da alcune settimane, debbono organizzare la gestione delle proprie giornate tenendo anche conto della presenza in casa dei figli in seguito alla chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nelle ‘zone rosse’.

“Mentre la campagna di vaccinazione procede, è bene pensare alle riaperture – ha affermato il presidente del consiglio – Riapriremo la scuola in primis, appena la condizione epidemiologica lo permetterà. E cominceremo a riaprire almeno le scuole primaria e dell’infanzia anche nelle zone rosse allo scadere delle attuali restrizioni. Ovvero speriamo – e lo ripeto, speriamo – subito dopo Pasqua”.

“Ad un anno di distanza dall’inizio epidemia – ha aggiunto il premier – dobbiamo fare tutto il possibile per la soluzione della crisi. Sappiamo come farlo, abbiamo 4 vaccini sicuri e efficaci, ad aprile arriva anche Johnson & Johnson. L'obiettivo è vaccinare quante più persone possibile nel più breve tempo possibile".

"Siamo già all'opera per compensare il ritardo di questi mesi - ha aggiunto Draghi nel corso dell’intervento a Palazzo Madama L'accelerazione della campagna vaccinale è già visibile nei dati: nelle prime tre settimane di marzo la media delle somministrazioni è stata pari a 170mila dosi al giorno, più del doppio della media dei due mesi precedenti. Il nostro obiettivo è portare il ritmo a mezzo milione al giorno".

Gabriele Massaro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium