/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 30 giugno 2021, 15:21

Metro 1, abbattuto l’ultimo pezzo del primo tunnel: conclusa la galleria fino alla Certosa [FOTO E VIDEO]

La metropolitana sarà pronta nel secondo semestre del 2024: oltre 200 persone lavorano in contemporanea per la realizzazione delle 4 stazioni, della galleria e del parcheggio di interscambio

Metro 1, abbattuto l’ultimo pezzo del primo tunnel: conclusa la galleria fino alla Certosa [FOTO E VIDEO]

E’ un giorno storico, da segnare sul calendario per i cittadini di Collegno e di Torino. Nessun taglio del nastro, ma è stato abbattuto oggi l’ultimo diaframma del tratto di galleria fino alla stazione Certosa, per il prolungamento della linea 1 della metropolitana.

Alla cerimonia hanno partecipato il sottosegretario al Ministero dei Trasporti Giancarlo Cancelleri, la sindaca di Torino Chiara Appendino, il primo cittadino di Collegno Francesco Casciano, il sindaco di Grugliasco Roberto Montà, l’assessore ai Trasporti del Comune di Torino Maria Lapietra e l’assessore al Bilancio della Regione Piemonte Andrea Tronzano.

I lavori e la nuova metro

La galleria scavata, lunga 150 metri, collega via De Amici con la futura stazione Certosa, all’ingresso del parco. Sono oltre 200 le persone che attualmente lavorano in contemporanea per la realizzazione  delle 4 stazioni, del parcheggio di interscambio e della galleria. I lavori dovrebbero finire nel secondo semestre del 2024. Il tracciato attraversa la galleria dei comuni di Collegno e Rivoli, per una lunghezza complessiva di 3,4 km. Il costo dell’opera? 328 milioni di euro, interamente fidanzati dallo stato e divisi in due lotti, oltre a otto treni in più.

"Metro strumento di rigenerazione urbana"

Queste opere non sono sono importanti solo dal punto di vista ambientale e della transizione, ma incidono sul cambio delle nostre abitudini: potersi spostare con la metro impatta sulla mobilità delle nostre città” è il commento della sindaca della Città Metropolitana, Chiara Appendino. “Una metro è strumento di rigenerazione urbana, perché riqualifica spazio. Auspichiamo un accompagnato ulteriore dello Stato sulla linea 2” ha poi precisato la prima cittadina di Torino.

Soddisfatto anche il sindaco di Collegno, Francesco Casciano: “Oggi è il giorno del ringraziamento, ringraziamo chi ha lavorato per avere le risorse per avere questa grande opera, i lavoratori e i tecnici”. “Stiamo soffrendo questi cantieri, ma sono necessari per una transizione ecologica del trasporto. Questo permetterà di trovarci in una fase nuova, di ripartenza e di rinascita” ha detto Casciano.

Il sottosegretario Cancelleri conferma impegno per metro 2

“Lo Stato è presente ancora una volta e lo dimostra finanziando opere che vengono poi realizzate sui territori. Già da oggi programmiamo la metro 2 che ha già un finanziamento di 828 milioni, anche se non bastano” ha commentato il sottosegretario Cancelleri.

Già questo pomeriggio cominciamo una piccola riunione per cominciare a fare il quadro di quello che serve per irrobustire il finanziamento che abbiamo già messo in campo. Poi ci diamo appuntamento la prossima settimana a Roma perché il sindaco deve incontrare anche il coordinatore della struttura tecnica di missione per chiudere un impegno che ho preso ma dobbiamo finalizzare” ha concluso Cancelleri.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium