/ Politica

Politica | 16 novembre 2021, 18:12

Coronavirus, Cirio alza la voce: "Nuove restrizioni? Non le paghino i vaccinati"

Il governatore del Piemonte attacca: "Sarebbe una profonda ingiustizia"

alberto cirio - foto di repertorio

Coronavirus, Cirio alza la voce: "Nuove restrizioni? Non le paghino i vaccinati"

"Se ci saranno nuove restrizioni, queste non potranno essere pagate da coloro i quali si sono vaccinati, perché sarebbe una ingiustizia profonda. Chi si è vaccinato ha dato prova di fiducia nelle istituzioni e io credo che questa fiducia debba essere ripagata". Lo ha affermato il governatore Alberto Cirio.

Piemonte regione virtuosa

"Oggi il Piemonte - ha sottolineato Cirio - è una Regione virtuosa, ancora 'green' sotto il profilo della sicurezza sanitaria. Possiamo stare qui in presenza perché abbiamo fatto tanti sacrifici e ne facciamo ancora: ci siamo impegnati nella campagna vaccinale, ribadisco che bisogna vaccinarsi".

"Con orgoglio dico - ha concluso il Presidente - che il Piemonte è la prima Regione in Italia per numero di terze dosi inoculate ai propri cittadini. Questo è un segno di grande rispetto delle regole e di grande senso di responsabilità".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium