/ Eventi

Eventi | 02 gennaio 2023, 13:13

Grugliasco, Cirko Vertigo ospita 14 residenze artistiche nel 2023: coinvolti oltre 30 artisti

Le compagnie saranno in arrivo da tutto il mondo

spettacolo di circo contemporaneo

Nuove compagnie giovanili in arrivo a Grugliasco con Cirko Vertigo

Quattordici giovani compagnie di circo contemporaneo, con artisti provenienti da tutto il mondo, saranno ospitate presso gli spazi a disposizione di Fondazione Cirko Vertigo nel solo 2023 nell’ambito del progetto Casa del Circo contemporaneo, promosso dalla Regione Piemonte per sostenere i giovani artisti del settore e dare loro una casa presso la quale creare, sviluppare le loro idee sostenuti da staff qualificato, presso strutture idonee alle loro esigenze.

Il progetto, negli ultimi anni, fa parte del sistema nazionale delle Residenze Artistiche, frutto dell’Accordo di programma triennale siglato fra MIC - Ministero della Cultura ed enti territoriali regionali, fra cui la Regione Piemonte, come da art. 43 del D.M. 27 luglio 2017 e le sue ulteriori modifiche come da D.M. del 25 ottobre 2021 per la triennalità 2022-2024. I quattro spazi messi a disposizione dalla Fondazione per il triennio di residenza 2022-24 sono: Teatro le Serre, Chapiteau Vertigo – entrambi situati in via Tiziano Lanza a Grugliasco -, il Piccolo Teatro Perempruner, sempre a Grugliasco ma in piazza Matteotti e il Teatro Cafè Muller in via Sacchi a Torino.

In totale le giornate di residenza nel solo 2023 saranno quasi 250, di cui usufruiranno più di 30 artisti provenienti da 10 Paesi del mondo ovvero Italia, Francia, Spagna, Germania, Belgio, Cile, Colombia, Messico, Brasile, Usa.  

Oltre alle risorse messe a disposizione dalla Regione e dal Fus (Fondo unico per lo spettacolo), fondamentali sono le risorse impiegate nel progetto da Fondazione Cirko Vertigo, ovvero gli spazi di rappresentazione, le sue professionalità – ovvero tecnici, tutor, amministrativi - e le sue attrezzature. Grazie a queste risorse i giovani artisti selezionati tramite bando possono mettere in scena il frutto del proprio lavoro. Obiettivo principale della Casa del circo contemporaneo è promuovere e sostenere le attività di residenza artistica sulla Regione Piemonte, intese come luogo di diffusione della cultura, di valorizzazione del patrimonio artistico e architettonico e come occasione di incontro tra gli artisti e gli spettatori. Attraverso il progetto si intende promuovere questo importante fattore di innovazione del sistema dello spettacolo.

Al bando hanno potuto candidarsi progetti di nuova creazione, quindi non ancora ultimati o in corso d’opera che non siano giunti al loro debutto nella loro forma definitiva. Sono stati premiati in particolare gli artisti under 35, coloro che hanno presentato un percorso di scrittura drammaturgica/circense originale e innovativo, quelli che prevedono l’inserimento in altre residenze nazionali e internazionali e le compagnie e gli artisti che hanno presentato progetti comprensivi di prove aperte, laboratori e incontri pre o post spettacolo, ovvero azioni di coinvolgimento della comunità locale. Essere diplomati presso una scuola appartenente alla FEDEC (European Federation of Professional Circus Schools) o testimoniare la provenienza da un percorso formativo professionalizzante nelle arti circensi ha costituito ulteriore motivo di premialità nella scelta dei progetti.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium