/ Attualità

Attualità | 03 gennaio 2021, 10:37

Collegno, Grugliasco e Borgaro insieme per innovare la qualità dell’abitare

Le tre città hanno organizzato un webinar online a cui hanno partecipato 87 rappresentanti

housing sociale

Collegno, Grugliasco e Borgaro insieme per innovare la qualità dell’abitare

Un programma innovativo nazionale sulla qualità dell’abitare. È il webinar promosso dal Governo e che le Città di Collegno, Grugliasco e Borgaro hanno deciso di organizzare  per presentare la candidatura a Pinqua, il programma per aumentare e rigenerare il patrimonio di edilizia residenziale sociale.

Una modalità online che ha visto la partecipazione di 87 persone in rappresentanza di enti pubblici, privati e del terzo settore, che hanno così raccolto l'invito dei tre primi cittadini e delle loro amministrazioni per disegnare collettivamente un progetto strategico innovativo di abitare sociale metropolitano. Partecipanti che "rappresentano lo spaccato vivo e dinamico del tessuto di imprese, cooperative e associazioni dell'area metropolitana torinese giacimento da cui attingere risorse preziose per una transazione socio-economica sostenibile e inclusiva”, ha sottolineato il sindaco di Collegno Francesco Casciano.

Un modo di agire insieme che, come ha sottolineato il sindaco di Grugliasco Roberto Montà richiama la necessità di “rigenerare sia sotto il profilo infrastrutturale sia per gli effetti di coesione sociale la 'gran Torino'. Interventi del mondo della cooperazione edilizia e sociale che si son dichiarati pronti ad accettare le sfide e alcuni operatori dichiaratisi disponibili a promuovere nuove forme di co-housing". Le diverse anime del volontariato hanno ribadito così il loro impegno nei campi della solidarietà alimentare e della disabilità.

Claudio Gambino, sindaco di Borgaro, ha messo inoltre in evidenza "le tante opportunità di crescita collegate agli investimenti sulla mobilità per connettere i territori e offrire risposte abitative diversificate".  
Un progetto altamente competitivo, che è partito con il piede giusto e che gli attori territoriali vorrebbero portare a candidatura con il supporto della Città metropolitana di Torino e della Regione Piemonte.

Diana Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium