/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 09 agosto 2020, 15:10

Voucher Scuola, Bonomo attacca e Cane risponde: "Solo fake news. Chiorino ha già chiarito l'errore umano di un funzionario"

La deputata dem aveva rincarato la dose contro l'assessore regionale per aver prima promesso e poi ritrattato il voucher scuola a 45mila famiglie. Il consigliere leghista: "Le scuse e la rettifica sono state immediate"

Voucher Scuola, Bonomo attacca e Cane risponde: "Solo fake news. Chiorino ha già chiarito l'errore umano di un funzionario"

"La Regione invia 45mila voucher scuola alle famiglie, ma erano carta straccia". Con questa frase pubblicata su Facebook, corredata da un'immagine del governatore Alberto Cirio e dell'assessore Elena Chiorino e da un commento di critica sull'accaduto, la deputata torinese del Partito Democratico, Francesca Bonomo, ha scatenato le ire della Lega piemontese.

La vicenda è quella dei voucher scuola, che effettivamente ha visto l'assessorato inviare una mail alle 45mila famiglie aventi diritto al voucher scuola per comunicare che il contributo sarebbe stato erogato a breve. Purtroppo nelle casse regionali non c'erano abbastanza soldi per cui Chiorino ha dovuto immediatamente rettificare, chiedendo scusa alle famiglie e parlando di "errore umano" da parte di un funzionario che ha sbagliato a inviare le mail.

Oggi il consigliere regionale della Lega Andrea Cane è voluto tornare sulla vicenda: "L'immagine pubblicata sui social è quantomeno degna di essere definita fake news. Ci saremmo quindi aspettati di tutto, ma non che, per strumentalizzazione politica e pur di danneggiare gli avversari, si sarebbero utilizzati il diritto allo studio dei ragazzi e un errore umano".

Spiega Cane: "Il problema voucher è complesso. Quest'anno a causa dell’emergenza Covid, le domande di sussidio ammesse sono cresciute del 54,4%. In sostanza esiste una platea di persone che ne avrebbe diritto ma che non potranno essere finanziate perché non abbiamo i soldi. E non è un problema della Giunta Cirio dato che lo scorso anno, ad esempio, anche per Chiamparino non era stato possibile finanziare 16.683 istanze presentate da aventi diritto; numero che, quest’anno, se il Governo non interverrà immediatamente, rischia di schizzare alle stelle in quanto la Regione Piemonte non può, per legge, contrarre ulteriore debito".

"In questo contesto, giovedì scorso è capitato un errore umano commesso da un dipendente regionale per il quale la Regione ha avviato immediatamente una procedura di verifica per accertare le responsabilità di quanto accaduto e assumere i conseguenti provvedimenti. In pratica è stato inviato erroneamente un messaggio di accoglimento della domanda a circa 45mila persone risultate sì idonee a percepire il voucher scuola, ma non inserite, già settimane fa, nei soggetti finanziabili per mancanza di copertura. La comunicazione errata è stata però rettificata già in giornata appena scoperto l’errore".

Poi l'attacco di Cane all'esponente dem: "Vista la posizione che ricopre nel nostro Parlamento, l'onorevolo Bonomo si sarà sicuramente informata prima di scrivere certe frasi di attacco all’Assessore Elena Chiorino e alla nostra maggioranza di centrodestra in generale. Non è vero che la Regione avrebbe 'dato e poi tolto' qualcosa a qualcuno. Penso quindi fosse assolutamente conscia di scrivere dichiarazioni atte solo a confondere le idee ai cittadini". Infine, l'invito alla sua avversaria politica: "Faccia pressione sul suo Governo, l'onorevole Bonomo, affinché provveda a contattare la Regione per coprire con fondi statali tutte le borse di studio di aventi diritto non finanziabili".

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium