/ Sanità

Sanità | 09 dicembre 2020, 07:48

Il parere degli epidemiologi: "Poco opportuno lo screening di massa in Piemonte"

Secondo gli esperti, sarebbe più strategico concentrare le risorse nel sistema e nel miglioramento del tracciamento dei contatti

Il parere degli epidemiologi: "Poco opportuno lo screening di massa in Piemonte"

Uno screening di massa con l'attuale scenario epidemiologico, che vede una "diminuzione costante della velocità d'infezione" in Piemonte sarebbe "poco opportuno". E' il parere del pool di epidemiologi guidati dal prof. Pietro Presti in Regione.

Secondo gli esperti, sarebbe quindi più strategico "concentrare le risorse nel sistema e nel miglioramento del tracciamento dei contatti dei positivi", con un uso appropriato dei test rapidi. Uno strumento valido - assieme ai principali metodi di prevenzione, quali il distanziamento e la mascherina - per "moderare le spinte di risorgenza epidemica".

Lo screening è invece considerato "un'opportunità ragionevole" solo in determinati contesti, quali le Rsa e le scuole. 

A proporre lo screening di massa in Piemonte erano stati, nelle scorse settimane, i gruppi consiliari di opposizione

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium