/ Cronaca

Cronaca | 30 aprile 2021, 16:52

Collegno e Grugliasco insieme per la cerimonia del 30 Aprile

Una cerimonia in ricordo dell'Eccidio di Collegno e Grugliasco

Collegno e Grugliasco insieme per la cerimonia del 30 Aprile

76 anni sono trascorsi da quel 29 e 30 Aprile 1945, giornate in cui hanno perso la vita i martiri di Collegno e Grugliasco.

Una cerimonia che si ripete in loro ricordo e che quest'anno è stata celebrata in piazza Papa Giovanni per ricordare l'altissimo costo pagato da vite umane.

"Dobbiamo ricordare attraverso di loro che quel fatto storico non deve rimanere chiuso all'interno di un libro di storia - ha dichiarato il sindaco di Grugliasco Roberto Montà -. Quell'eccidio come tanti altri, sono frutto di un modo di colpire soggetti più deboli. Traiamo esempio e forza dalla liberazione per continuare a considerare come pietre miliari i valori di giustizia e solidarietà".

Le delegazioni comunale e dell'ANPI di Collegno e Grugliasco hanno voluto così rendere omaggio alle vittime dell'eccidio di fronte ai tre piloni in memoria dei luoghi che ne sono stati testimoni a San Giacomo, via Olevano, San Firmino.

"Siamo qui a onorare i nostri martiri che avevano sentito l'odore della libertà per un tempo brevissimo. Una mattanza nelle nostre due piccole comunità - ha sostenuto il sindaco di Collegno Francesco Casciano -. Questo ricordo lo dobbiamo mantenere nel cuore e nella testa, perché con il sangue dei nostri martiri hanno abbracciato valori profondi. Fare le cose ha più importanza che raccontarle. Possiamo fare la differenza. Lo dobbiamo a loro e ai loro familiari".

Diana Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium