/ Eventi

Eventi | 03 maggio 2021, 14:44

Grugliasco ha celebrato l'eccidio dei 68 Martiri del 30 aprile 1945

Sono stati scoperti i pannelli alla memoria di Francesco Vaglienti (segretario comunale) e di Stefano Scoffone (custode del municipio)

cerimonia con sindaci e istituzioni a Grugliasco

La cerimonia dedicata ai Martiri a Grugliasco

La Città di Grugliasco ha celebrato l’eccidio di 68 cittadini di Collegno e Grugliasco ad opera di una colonna dell’esercito tedesco in ritirata, il 29 e 30 aprile 1945. Il programma ha previsto giovedì 29 aprile, presso il municipio di Grugliasco, lo scoprimento dei pannelli alla memoria di Francesco Vaglienti (segretario comunale) e di Stefano Scoffone (custode del municipio), vittime dell'eccidio del 30 aprile 1945 e gli interventi di Roberto Montà, sindaco Città di Grugliasco, di Luca Costantini, segretario generale del Comune di Grugliasco e di Marco Viberti, nipote di Stefano Scoffone.

Alle 11 c'è stato l'omaggio delle delegazioni comunali e dell'ANPI di Collegno e Grugliasco ai piloni (GUARDA IL VIDEO) in memoria dei luoghi dell’eccidio a San Giacomo, via Olevano, San Firmino con la partecipazione di Claudio Vercelli, storico tramite un intervento VIDEO REGISTRATO, di Francesco Casciano, sindaco Città di Collegno, Roberto Montà, sindaco Città di Grugliasco, Vanda Bernardini, presidente Consiglio Comunale Città di Collegno, Salvatore Fiandaca, presidente Consiglio Comunale Città di Grugliasco, Silvana Accossato, presidente ANPI, sezione di Collegno, Fulvio Grandinetti, presidente ANPI, sezione di Grugliasco, Giuseppe Rizzo, presidente Consulta Antifascista Città di Grugliasco,, Giovanni Bongiovanni, Marco Viberti, Enruccia Villani e Michelina Marietta Aleina dell'associazione Famiglie Martiri 30 Aprile 1945.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium