/ Attualità

Attualità | 22 giugno 2021, 07:25

Speranza: "Dal 28 giugno in zona bianca via mascherine all'aperto"

L'annuncio ieri sera del Ministro alla Salute

Via l'obbligo di mascherine all'aperto

Via l'obbligo di mascherine all'aperto

Le indiscrezioni che si sono susseguite per gran parte della giornata di ieri hanno trovato conferma in tarda serata, quando il ministro della Salute Roberto Speranza ha ufficialmente comunicato (e condiviso sui suoi profili social) la notizia che tra pochi giorni decadrà l’obbligo di indossare mascherine all’aperto. Salvo che, ovviamente, non ci si trovi a meno di un metro di distanza o in una situazione di assembramento.

La data da cerchiare in rosso è lunedì 28 giugno quando, scrive Speranza: “Superiamo l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto in zona bianca, ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts”. Ed è per l’appunto il parere vincolante espresso dal Comitato Tecnico Scientifico – che, pur con componenti succedutisi nei ruoli, supporta nelle decisioni medico-scientifiche il ministro e i due Esecutivi che si sono trovati a dover far fronte all’emergenza – ad aver convinto il governo a far cadere l’obbligo e con esso la valenza simbolica delle mascherine.

Che comunque, giova ricordarlo, non verranno riposte (e dimenticate) in qualche cassetto. Sia perché in tutti gli ambienti chiusi permarrà l’obbligo di indossarle e sia perché, in ogni caso, saremo tutti tenuti a portarle sempre con noi nel caso, pur essendo all’aperto, ci trovassimo in una condizione nella quale non è possibile rispettare l’obbligo di distanziamento. Inoltre resta “fortemente raccomandato” l’utilizzo delle mascherine, in ogni contesto, per soggetti fragili, immunodepressi e per coloro che gli stanno accanto.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium