/ Cronaca

Cronaca | 15 dicembre 2021, 14:15

Smog, l'inquinamento peggiora e il semaforo diventa rosso: esteso lo stop ai diesel euro 5

A Torino e in altri 32 Comuni della provincia scatta lo stop anche per i veicoli commerciali (sempre Euro 5 diesel). Ma se domani verrà confermato lo sciopero dei mezzi, il blocco partirà da venerdì

Smog, l'inquinamento peggiora e il semaforo diventa rosso: esteso lo stop ai diesel euro 5

Altro che fine dei blocchi: l'inquinamento a Torino peggiora e così nel resto della Provincia, oltre che nell'intera regione. Per questo, il bollettino sulle previsioni sulla qualità dell'aria stilato dall'Arpa - Agenzia regionale per l'Ambiente - fa passare il semaforo da arancione a rosso nel Torinese, mentre diventa arancione nel resto del Piemonte. La conseguenza? Domani e dopodomani (giovedì 16 e venerdì 17 dicembre) a Torino e nei 32 comuni della cintura coinvolti continuerà il divieto di circolazione dalle 8 alle 19 per le auto diesel fino all'Euro 5, che però coinvolgerà anche i veicoli merci di questa categoria che fino a oggi potevano ancora circolare.

Attenzione però: se lo sciopero dei mezzi pubblici e delle ferrovie previsto per domani sarà confermato, il blocco anti-smog scatterà dalla giornata successiva. Proprio venerdì mattina, tra l'altro, l'Arpa verificherà il perdurare dei fenomeni di inquinamento per decidere se estendere i blocchi per un periodo più lungo.

Ecco quali sono i Comuni coinvolti, oltre a Torino: Beinasco, Borgaro, Carmagnola, Cambiano, Caselle, Chieri, Chivasso, Collegno, Grugliasco, Ivrea, La Loggia, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pianezza, Rivalta, Rivoli, San Mauro, Santena, Settimo, Trofarello, Venaria Reale, Vinovo e Volpiano.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium