/ Attualità

Attualità | 22 novembre 2022, 17:43

I ragazzi di Grugliasco diventano artisti e scendono in campo contro la violenza sulle donne

I disegni più belli serviranno ad allestire le vetrine dei negozi per sensibilizzare sul tema in occasione della giornata del 25 Novembre

foto di archivio

I ragazzi di Grugliasco diventano artisti e scendono in campo contro la violenza sulle donne

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che si celebra il 25 novembre e in previsione della Marcia della Pace prevista domenica  27 novembre, alle 11, con ritrovo in piazza 66 Martiri, l’Amministrazione comunale e i commercianti grugliaschesi invitano tutti i ragazzi e le ragazze, oltre alle loro famiglie, a partecipare attivamente ai due momenti di riflessione.  

Un 25 novembre e una marcia della Pace nel segno dell’arte e della fantasia dei più piccoli e dei ragazzi e ragazze che sono invitati a realizzare disegni a tecnica libera, su fogli A4 o A3 sui temi della Pace e della violenza contro le donne: “Un disegno contro la violenza e per la Pace: d’Amore non si muore”. I disegni dovranno essere consegnati a mano, entro le ore 17, di martedì 22 novembre, nei due punti di raccolta indicati di seguito.   

I disegni realizzati e raccolti saranno allestiti nelle vetrine dei commercianti che aderiranno all’iniziativa e serviranno a sensibilizzare sui due temi, purtroppo ancora sempre di attualità. 

Infatti da una parte la violenza contro le donne e la violenza domestica, secondo i dati ufficiali della Commissione europea, sono molto diffuse in tutti gli Stati membri e, secondo le stime, colpiscono nell'UE una donna su tre. Una donna su due ha subito molestie sessuali e una su venti riferisce di essere stata stuprata. Anche la violenza online è in aumento, in particolare nei confronti delle donne attive nella vita pubblica, ad esempio nel giornalismo o in politica. Una ragazza su due è stata vittima di violenza di genere online. Le donne subiscono atti di violenza anche sul lavoro: circa un terzo delle donne oggetto di molestie sessuali nell'UE ha subito tali molestie proprio in ambito lavorativo. 

Dall’altra prosegue, mietendo vittime, la guerra in Ucraina. Duecentomila morti in otto mesi e mezzo di guerra sono una cifra enorme. Di questi 40mila sono civili, quasi tutti di nazionalità ucraina. Almeno 397 bambini sono stati uccisi in guerra dal 24 febbraio precisano dall’Onu anche se le cifre effettive sono probabilmente considerevolmente più alte. Ecco perché l’Amministrazione comunale ha deciso di coinvolgere proprio i più piccoli. 

“Oltre alle tante iniziative che l’assessorato alla cultura e alle pari opportunità di Grugliasco metterà in atto nella settimana dal 21 al 27 novembre, l’amministrazione comunale - spiegano il sindaco di Grugliasco Emanuele Gaito e l’assessore al commercio Roberta Colombo - ha deciso di coinvolgere anche i più piccoli, i ragazzi, le ragazze e le famiglie con questa iniziativa che da anni parte dai commercianti grugliaschesi e aggiungere un appuntamento senza bandiere, tutti insieme uniti per la pace. Siamo orgogliosi che i nostri negozianti siano così attivi su questo versante. Speriamo che lo siano anche i ragazzi e le ragazze consegnando tanti disegni che andranno a decorare le vetrine dei negozi in modo da sensibilizzare più persone possibili”.     

CONSEGNA DISEGNI:  

Edicola Emi  

Via Perotti 98- Grugliasco 

Aperto dal lunedì al venerdì dalle 6,45 alle 12,30 e dalle15,30 alle 19 

Il sabato dalle 6,45 alle 12,30 

domenica dalle 8 alle 12,30 

Tel. 011 7800216 

Pizzi e Capricci  

via Perotti 62  - Grugliasco 

Aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 19.30 

Il sabato dalle 9 alle 19 

Tel. 342 776 9849

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium