ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 22 settembre 2023, 10:45

Con Gru Kids Festival quattro weekend tra fumetti, arte, viaggi e musica per i giovanissimi

Appuntamento a Grugliasco dal 23 settembre al 15 ottobre: tutti gli eventi organizzati in collaborazione con la Consulta per le Persone in Difficoltà

foto di archivio

Con Gru Kids Festival quattro weekend tra fumetti, arte e musica per gli Under 14

12 appuntamenti, tra laboratori, incontri, giochi, letture e spettacoli gratuiti, per aiutare i più giovani a interrogarsi su temi come l’ambiente, l’uso consapevole della tecnologia, l’espressione artistica, i viaggi, i mondi lontani e vicini e ad avvicinarsi alla creatività e a diverse discipline di espressione. 

Dal 23 settembre al 15 ottobre, dopo una prima edizione che ha riscosso un grande successo nel 2022, torna il Gru Kids Festival: quattro weekend tematici pensati appositamente per bambini e ragazzi, nell’area esterna coperta di Piazza Centrale, al primo piano di Le Gru. 

L’iniziativa si arricchisce quest’anno di una nuova importante collaborazione: la CDP – Consulta per le Persone in Difficoltà. Le Gru è entrata a far parte dell’Agenda della Disabilità, un progetto realizzato dalla Consulta con la Fondazione CRT, che coinvolge più di 270 soggetti locali profit e no profit, volto alla sensibilizzazione su disabilità, inclusione e sviluppo sostenibile. Gru Kids Festival sarà quindi completamente accessibile a tutti i bambini e i ragazzi. 

Il programma propone il meglio della cultura per l’infanzia a livello nazionale, non trascurando importanti collaborazioni territoriali con associazioni e istituzioni consolidati che si occupano di attività educative per i più giovani. 

“La seconda edizione di Gru Kids è un traguardo che ci eravamo prefissati. Perché i più piccoli devono essere al centro dei pensieri di tutti e con loro i principi di diversità, equità e inclusione – dichiara Davide Rossi direttore di Le Gru - Attraverso la collaborazione con l’Agenda della Disabilità metteremo al centro delle prossime iniziative non solo la cultura e il coinvolgimento attivo della nostra comunità nella vita del Centro, ma speriamo di riuscire a contribuire alla creazione di un ambiente in cui ogni persona abbia pari accesso a opportunità e risorse.” 

IL PROGRAMMA

Ogni fine settimana di Gru Kids presenta un tema diverso: la proposta si ripeterà sia il sabato sia la domenica, per permettere a un maggior numero di bambini e ragazzi di partecipare. 

Si inizia il 23 settembre con il weekend dedicato ai VIDEOGIOCHI!. Il festival inaugura con i laboratori di coding di Merende Digitali, associazione torinese che si occupa di corsi di informatica e robotica educativa nelle scuole. Durante il workshop i bambini avranno la possibilità di creare il proprio videogioco utilizzando la programmazione informatica, una metodologia trasversale della cultura digitale che consente di apprendere a usare in modo critico la tecnologia e la rete. I laboratori saranno due: uno dalle 14 alle 16 rivolto ai bambini dai 6 agli 8 anni, e uno dalle 16 alle 18 con fascia di età dai 9 agli 11 anni. 

Fra le 18 e le 19, spazio alla fantasia musicale con Luca Morino: il celebre musicista, compositore e scrittore torinese guiderà i ragazzi dai 9 agli 11 anni nella produzione di una vera e propria colonna sonora di un videogioco, un appassionante viaggio artistico attraverso i suoni per immagini. 

Quello di sabato 30 settembre e domenica 1° ottobre sarà invece un fine settimana dedicato all’AMBIENTE, un modo per riflettere, giocando e divertendosi, su una grande tematica che con urgenza richiede un coinvolgimento sempre più attivo e rispettoso da parte dei più giovani. Alle 15 la Scuola Internazionale di Comics, con Sara Mancuso, proporrà ai bambini dai 7 ai 10 anni un laboratorio artistico per creare un pop-up su diversi habitat naturali, con materiale riutilizzabile e riciclabile si darà vita a creazioni originali e uniche. Alle 16.30 Restarters Torino e Soluzioni InformEtiche - organizzazioni impegnate nel contrastare l'obsolescenza programmata e la cultura dello scarto, incoraggiando la riparazione e il prolungamento della vita utile dei dispositivi elettronici – proporranno il laboratorio manuale “Cosa c’è nel tuo smartphone”.  

I ragazzi dai 10 ai 13 anni smonteranno e rimonteranno dei telefoni cellulari, imparando quali sono i componenti, da dove vengono i materiali "critici", che cosa vuol dire parlare di terre "rare" e perché riparare viene prima di riciclare. Questa avventura li renderà consapevoli del mondo che si nasconde dentro i loro dispositivi preferiti, e allo stesso tempo acquisteranno fiducia smontando personalmente uno smartphone, con il kit che verrà messo loro a disposizione. Alle 18 Carola Benedetto e Luciana Ciliento proporranno una presentazione-gioco legata al loro libro “I viaggi di Mia – alla scoperta dell’acqua” pubblicato per Tre60/Tea. Attraverso quiz divertenti e storie del regno animale, le autrici porteranno i bambini alla scoperta del pianeta e di ciò che serve per la sua salvaguardia. 

Il terzo week end del Festival, sabato 7 e domenica 8 ottobre vedrà come protagonisti i MANGA E IL GIAPPONE. Per tutta la giornata, nell’area del Festival, sarà allestito un mercatino, dove i ragazzi appassionati di fumetti avranno la possibilità di scambiare i propri anime e i propri manga. Alle 15, la Scuola Internazionale di Comics con Edoardo Audino proporrà il laboratorio artistico “Crea il tuo personaggio manga”. Partendo dallo studio di forme base, i ragazzi dagli 11 ai 14 anni potranno ideare e realizzare il proprio character, dalla struttura del volto fino ad arrivare alle forme e ai tratti distintivi che caratterizzano un tipico personaggio di un manga. Alle 17.15 spazio al Giappone con Martina Folena, La Cantastorie. 

Partendo dal libro “Yahho Nippon!” (edizioni Ippocampo), l’artista propone un laboratorio creativo con lettura animata che porterà i bambini alla scoperta della Terra del Sol Levante attraverso le piccole grandi gesta di personaggi strabilianti, come la lottatrice di sumo Shikiri e la fochista d'artificio Hanabi, narrate in una mirabolante lettura animata. Ma soprattutto, i più piccoli potranno inventare gadget bizzarri come Kodomo, l'artista tokyota specializzata in arte chindogu. Il pomeriggio si concluderà alle 18.15 con J-POP, uno dei principali editori di manga in Italia, che offrirà un interessante approfondimento su questo mondo affascinante della “Cultura Manga”, che richiama oltre 10 milioni di lettori in Italia. 

La seconda edizione di Gru Kids Festival si concluderà sabato 14 e domenica 15 ottobre: “I MONDI E I VIAGGI” sarà il tema che accompagnerà i bambini per tutto il fine settimana. Si parte alle 15 con lo spettacolo animato di pupazzi con Caterina Paolinelli che vedrà protagonista la Pimpa, la cagnolina giramondo nata dal genio di Altan e amata da grandi e piccini da quasi 50 anni. “Le avventure di Pimpa e Olivia Paperina”, verrà replicato alle 15.45. 

Dalle 16 alle 17 e dalle 17 alle 18 l’Associazione Feliz, proporrà un laboratorio per scoprire la tecnica del film d’animazione in stop motion. I bambini potranno creare una propria cartolina digitale animata da spedire agli amici! In contemporanea, i più piccoli potranno viaggiare con Lupo, il famoso personaggio nato dalla fantasia di Orianne Lallemand e Éléonore Thuillier, edito in Italia da Gribaudo. In questi laboratori i bambini potranno leggere le sue emozionanti avventure, giocare con lui e accompagnarlo nei suoi avventurosi viaggi intorno al mondo.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium