ELEZIONI REGIONALI
 / Cronaca

Cronaca | 07 aprile 2024, 10:36

Regionali, Raffaele Gallo ritira la candidatura: "A tutela della famiglia e rispetto verso Pd"

Gallo lascia anche l'incarico di capogruppo regionale a Mimmo Rossi: "Estraneo a comportamenti e fatti anche solo lontanamente assimilabili a vicinanza all’Ndrangheta"

viso

Raffaele Gallo

Raffaelle Gallo ritira la sua candidatura dal Pd alle Regional . Il capolista e capogruppo regionale fa un passo indietro, dopo il terremoto politico che ha investito dem per l’indagine Echidna della DDA di Torino sui rapporti tra  ‘ndrangheta e concessioni autostradali.

Salvatore Gallo

Quest'ultima vede coinvolto il papà Salvatore Gallo, accusato di peculato, voto di scambio ed "estorsione politica". Dalle intercettazioni a margine dell'inchiesta emerge una "politica clientelare" di Gallo sr all'ombra della Mole, "consistente nel favorire amici in cambio di sostegno elettorale per i propri amici e candidati".

Tra cui ovviamente il figlio Raffaele. Il capogruppo regionale non è coinvolto nell'indagine e ribadisce "con forza la  totale estraneità a comportamenti e fatti anche solo lontanamente assimilabili a vicinanza all’Ndrangheta", ma la pressione mediatica e all'interno del Pd si è fatta di ora in ora più forte.

Passo indietro a tutela figli e moglie

Così Raffaele Gallo, "a tutela dei miei figli e di mia moglie e con senso di responsabilità e rispetto verso il Partito democratico" , ha annunciato di ritirare la candidatura per le elezioni di giugno.

Prima di essere un uomo pubblico,  con responsabilità politica, - scrive in una nota - sono un padre e un marito". Oltre al passo indietro per le Regionali, Gallo annuncia inoltre di dimettersi "da Presidente del Gruppo consiliare a Palazzo Lascaris lasciando il mandato nelle mani del segretario Mimmo Rossi e del gruppo stesso per identificare il nuovo capogruppo in queste ultime settimane dì legislatura, connesse con gli adempimenti formali per le liste da presentare".

"Fiducioso che mio padre potrà chiarire"

E sul padre Salvatore, coinvolto nel secondo filone di indagine non legato a rapporti con l’Ndrangheta, Raffaele si dice "fiducioso che lui potrà’ chiarire tutti gli aspetti contestati dagli inquirenti in tempi rapidi".

 

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium