/ Politica

Politica | 10 giugno 2024, 18:58

Cirio riconfermato presidente della Regione Piemonte: "Grazie per la fiducia" [VIDEO]

Il primo commento a caldo dal suo ufficio di via pertinace ad Alba, nel suo quartier generale dove ha atteso i risultati elettorali prima di spostarsi a Torino

Cirio riconfermato presidente della Regione Piemonte: "Grazie per la fiducia"

Cirio riconfermato presidente della Regione Piemonte: "Grazie per la fiducia"

"Sono contento perchè questa vittoria mi ricorda quella di 5 anni fa, ma con un sapore ancora diverso. Dopo 5 anni di lavoro, questa è una conferma. Un grazie particolare agli elettori della Provincia Granda per la fiducia molto forte accordatami, seppur i dati siano ancora parziali".

Questo il commento a caldo di Alberto Cirio, confermato presidente della Regione Piemonte, il primo a vincere per la seconda volta dal 2000, anno del Ghigo bis. Il governatore ha parlato nel suo ufficio di via pertinace ad Alba, nel suo quartier generale dove ha atteso i risultati elettorali prima di spostarsi a Torino.

"Subito al lavoro per il Piemonte"

E aggiunge: "Cinque anni fa fu straordinario diventare governatore della mia Regione, ma arrivavo nuovo nel contesto torinese e piemontese. Arrivavo da Bruxelles, da Alba e tanti non mi conoscevano, non avevano ancora avuto modo di vedermi operare nella nostra Regione. Oggi, dopo cinque anni, l'essere confermato vuol dire che ti hanno scelto, vedendo i pregi e i difetti, però questo mi responsabilizza moltissimo e domani saremo in Regione a lavorare per il Piemonte. Vado orgoglioso di una riconferma non scontata soprattutto in Piemonte, dove non era abituale. Ma dall'altra parte mi responsabilizza ancora di più per non tradire le aspettative, su cui mi impegnerò e come ho sempre fatto in questi cinque anni".

"Primo impegno superare le liste d'attesa"

Interrogato sulle possibilità e rappresentatività per la costruzione della Giunta a fronte della nuova coalizione, spiega: “Insieme alla coalizione faremo le valutazioni per la corretta rappresentatività dei partiti. Il centro destra esiste grazie a Silvio Berlusconi e non come somma aritmetica per vincere le elezioni. Troveremo quindi un equilibrio naturale nell'interesse esclusivo del nostro Piemonte".

Il mio primo obiettivo sarà la riforma del sistema delle liste d'attesa in sanità. E' un impegno che abbiamo con la nostra coscienza, prima ancora che con i cittadini del Piemonte, perché noi nella nostra coscienza dobbiamo garantire il diritto alla salute a tutti", ha detto Cirio, parlando già delle prossime cose da fare.

Il commosso ricordo di Berlusconi

Il centrodestra in Italia è una invenzione di Silvio Berlusconi e a lui io voglio dedicare questo momento". Così il governatore del Piemonte Alberto Cirio, riconfermato alla guida della Regione, arrivando a Palazzo Lascaris a Torino. "Mercoledì sarà un anno che Berlusconi se n'è andato - ha detto - quindi anche questa contestualità per me vuol dire tanto. Oggi ho ricevuto tante telefonate importanti dall'Italia e dall'estero di congratulazioni, ma il numero privato che squillava con la telefonata da Arcore, mi manca a livello umano ed emotivo, prima ancora che politico”.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium