/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 11 gennaio 2021, 15:07

Metro, da domani a domenica chiusura anticipata alle ore 22

Per i primi collaudi dei treni nella tratta Lingotto-Bengasi. Ultima partenza da Fermi alle 21.10 e da Lingotto alle 21.35. Lo stesso capiterà dal 15 febbraio al 26 marzo

Treno metro

La metropolitana di Torino

Da martedì 12 a domenica 17 gennaio la linea 1 della Metropolitana anticiperà la chiusura del servizio alle ore 22.00, con ultima partenza da Fermi alle 21.10 e da Lingotto alle 21.35.

La riduzione di orario è necessaria per consentire lo svolgimento delle attività inerenti la messa in esercizio del prolungamento Sud “Lingotto-Bengasi”.

Nel corso della settimana verranno ultimati i collegamenti a Lingotto tra la tratta in costruzione e quella in esercizio e verrà messa in tensione la nuova tratta “Lingotto-Bengasi” in modo da effettuare le prime prove dinamiche con la movimentazione dei treni.

Anche dal 15 Febbraio al 26 Marzo, la Metropolitana anticiperà la chiusura alle ore 22. Nel corso di questo periodo verranno ultimati e collaudati gli impianti, installata la segnaletica di galleria e verranno completate le prove di movimentazione dei treni.

L’Onorevole e Vicecoordinatore Regionale di Forza Italia Roberto Rosso, il Coordinatore cittadino di Forza Italia Marco Fontana, la Consigliera Comunale di Forza Italia Federica Scanderebech e il Coordinatore Cittadino di Forza Italia Giovani Marco Gitto dichiarano in merito ai disagi della metropolitana: “Sono passate solo poche ore dal momento celebrativo in cui la Sindaca annunciava la lieta novella dell’apertura della stazione metropolitana di piazza Bengasi e del cashback, eppure come sempre questa amministrazione pecca di progettualità e già oggi avverte la cittadinanza della chiusura anticipata (ore 21.10 Fermi e 21.35 Lingotto) da domani al 17 della tratta metropolitana Lingotto-Bengasi, senza neppure prevederne un servizio sostitutivo o averne studiato il danno alla cittadinanza”.

Gli esponenti di Forza Italia concludono auspicando che "alla fonte di questo disagio non ci sia la stessa avveduta società di manutenzione delle ormai sempre guaste scale mobili e degli ascensori delle fermate della metro e auspichiamo che GTT e la Sindaca provvedano ad istituire un sistema compensativo di trasporto nelle ore in cui il servizio di trasporto metropolitano non verrà garantito”.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium