/ Politica

Politica | 06 maggio 2021, 17:15

Lubatti (Azione): "Il Comune di Torino dimentica 13 milioni di utenti del servizio ferroviario metropolitano"

Il consigliere comunale di Grugliasco Luciano Lapedote: "Siamo sconcertati"

Claudio Lubatti

Lubatti (Azione): "Il Comune di Torino dimentica 13 milioni di utenti del servizio ferroviario metropolitano"

Durante la commissione urbanistica del Comune di Torino è stata illustrato, con l'ausilio di RFI, lo stato di avanzamento di progettazione della linea SFM5, Borgata Quaglia, LeGRU. "Dopo 5 anni di progettazioni, discussioni e proposte, anche i colleghi consiglieri del M5S hanno dovuto riconoscere la clamorosa mancanza di visione delle scelte operate sul tema" ha affermato Claudio Lubatti, Consigliere Comunale di Azione.

Lubatti ha poi aggiunto: "La fermata ferroviaria Quaglia - Le Gru, si trova infatti in un punto strategico, a ridosso del quartiere Lesna (sia di Torino che di Grugliasco), a poca distanza dal 15 che la giunta torinese vuole eliminare, comodo all'istituto scolastico Vittorini, all'università di Grugliasco ed al Centro Commerciale Le Gru che con i suoi 12,7milioni di utenti annui, crea un grande spostamento in quell'area. Sono sconcertato, perché oggi in commissione ho sentito una serie di bestialità inaudite, tutte fuori tempo massimo"

"Tra l'altro, nel 2018, l'amministrazione Grugliaschese invitava i colleghi Torinesi a prestare attenzione a quest'opera. Appello evidentemente inascoltato". In conclusione il consigliere Lubatti ha richiesto con fermezza: "Fermate questo scempio, bloccate la relativa variante urbanistica relativa , torniamo in conferenza dei servizi, e modificate velocemente l'indirizzo ad RFI affinchè venga modificata la progettazione".

Il consigliere comunale di Grugliasco Luciano Lopedote a margine della commissione ha affermato "siamo sconcertati dalle dichiarazioni di oggi da parte dei 5 stelle torinesi. Un progetto messo in discussione oggi per questioni propagandistiche e ideologiche . La città di Grugliasco ha presentato nel Gennaio  2018 il progetto e il consiglio ha votato una variante di indirizzo che contemplava la realizzazione della fermata . Gli impegni vanno rispettati e noi come consiglio abbiamo preso impegno con i nostri cittadini . Chiediamo che si vada avanti e in fretta“.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium