/ Politica

Politica | 04 gennaio 2022, 16:12

Elezione del presidente della Repubblica, Cirio: “Emozionato, difficile risultato già al primo turno” (VIDEO)

Il Governatore sarà a Roma il 24 gennaio in qualità di grande elettore: “Sarà l’origine sabauda o il fatto che fa parte della mia cultura, ma sento il peso e la responsabilità”

alberto cirio

Si avvicina l'elezione del Presidente della Repubblica, l'auspicio del governatore Cirio

Sono emozionato”. Non nasconde le proprie sensazioni il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, che il 24 gennaio si recherà a Roma per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica.

"Figura in cui ripongo grande fiducia"

La convocazione ufficiale al Governatore è arrivata questa mattina e ha strappato un sorriso a Cirio: “Sono emozionato perché non ho mai avuto l’onore di eleggere il presidente della Repubblica: la figura del Capo dello Stato è una figura in cui ripongo grande fiducia, istituzionalmente parlando”.

Sarà l’origine sabauda o il fatto che fa parte della mia cultura, ma sento il peso e la responsabilità di partecipare come grande elettore a quest’elezione” ha dichiarato il presidente della Regione Piemonte.

Il via alle operazioni il 24 gennaio

Le operazioni di voto inizieranno lunedì 24 alle ore 15 e, verosimilmente, si protrarranno per giorni: “E’ prevista una votazione al giorno per problemi di assembramento” ha ricordato il Governatore. Se così dovesse essere, Cirio viaggerà dalla capitale a Torino, per non distogliere troppe attenzioni al Piemonte in un momento considerato cruciale nella lotta al Covid: “Avremo più giorni per lavorare a Roma, ma io viaggerò: a Torino ho incombenze altrettanto importanti e da cui non ci si può distrarre, come la campagna vaccinale”.

"Difficile elezione al primo turno"

Quasi impossibile, come ha ricordato Cirio, che il nuovo presidente della Repubblica possa uscire al primo turno: “I numeri necessari per l’elezione alle prime chiame sono elevati, si presume sia difficile raggiungerli per chiunque”. 

Sulle sue preferenze e su quelle del suo partito (Forza Italia, ndr), il Governatore ha preferito non esporsi: “Non escludo nessuno, vedremo a tempo debito quello che sarà il quadro. Stiamo eleggendo il presidente della Repubblica, è un’elezione che va approcciata con rispetto e cautela. Faremo i ragionamenti necessari”, ha concluso Cirio.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium