/ Viabilità e trasporti

Che tempo fa

Cerca nel web

Viabilità e trasporti | 24 settembre 2020, 17:54

Grugliasco, venerdì 25 si va tutti a scuola a colpi di pedale

Le associazioni ciclistiche e ambientaliste insieme rilanciano il Bike to school

Grugliasco, venerdì 25 si va tutti a scuola a colpi di pedale

Le associazioni ciclistiche e ambientaliste insieme rilanciano anche a Grugliasco il Bike to school, ossia andare in bici a scuola in maniera organizzata, coinvolgendo più bambini e ragazzi possibile, e invitano genitori e insegnanti a organizzare appuntamenti in ogni quartiere per condividere il percorso verso la propria scuola.

Inserita tra le iniziative dedicate alla Settimana Europea della Mobilità 2020 l’iniziativa Bike to school è promossa, a Grugliasco, dagli assessori alla Mobilità sostenibile, Raffaele Bianco, e alla Cultura e ai Saperi, Emanuela Guarino.

"Bike to school – spiega Bianco – è un'iniziativa molto interessante e la nostra amministrazione, proprio perché crediamo fortemente nella mobilità sostenibile, sta lavorando affinché non rimanga un evento sporadico. Le azioni intraprese sono molteplici ed i primi risultati sono incoraggianti, bisogna proseguire su questa strada, migliorando la qualità e la manutenzione delle ciclabili, in particolar modo quelle che arrivano alle scuole".

"L’educazione dei nostri figli passa anche dall’esempio che diamo loro – aggiunge Guarino – e scegliere la bici, anche solo per un giorno, è simbolicamente importante. Per questo chiediamo alle famiglie e agli accompagnatori dei bambini che frequentano le scuole grugliaschesi, il 25 settembre, di usare la bicicletta lasciando l’auto a casa. Bike to school è solo un seme, l’inizio di un percorso che l’Amministrazione si augura porti i giovani alla scelta di mezzi di trasporto più consapevoli e sostenibili: anche il personale scolastico è invitato ad aderire".

Con la riapertura delle scuole studenti e genitori tornano a muoversi per le strade della città e, con l’accesso contingentato sui mezzi pubblici, non possiamo permetterci che questi spostamenti avvengano con l’auto privata provocando ancora più congestione sulle nostre strade e peggiorando la già scarsa qualità dell’aria intorno alle nostre scuole.

Le nostre città sono tra le più inquinate d’Europa e ogni sforzo delle Amministrazioni deve quindi andare nella direzione di ridurre l’inquinamento atmosferico, per la salute delle cittadine e dei cittadini. Questo soprattutto ora che gli studi scientifici stanno dimostrando come ci sia una correlazione tra qualità dell’aria e sensibilità al COVID19.

Come hanno mostrato i dati registrati a Torino, Roma, Milano e Napoli dalle campagne di rilevamento della qualità dell’aria “Che aria tira” e “NO2NOGrazie” della scorsa primavera, quasi il 100% (il 99%) delle scuole analizzate presenta una concentrazione di biossido di azoto superiore ai valori raccomandati dall’OMS. Valori al superamento dei quali si osservano effetti negativi sulla salute, soprattutto dei più piccoli, come ribadisce anche il Comitato Provinciale di Torino per l’Unicef.

“Sarebbe auspicabile che l'iniziativa di mobilità dolce come l'uso della bicicletta per recarsi a scuola divenisse, specie nei centri con alti livelli di smog, una buona pratica per tutti” – ha dichiarato Francesco Samengo, presidente dell’UNICEF Italia -. “L'inquinamento è associato a uno dei più grandi killer dei bambini: la polmonite, che è collegata ad asma, bronchite e altre malattie respiratorie. L'inquinamento danneggia il tessuto cerebrale e minaccia lo sviluppo cognitivo dei bambini – ha proseguito Samengo - , con conseguenze per tutta la vita sull'apprendimento e il loro potenziale futuro. Secondo alcuni dati, gli adolescenti esposti a livelli più alti di inquinamento hanno maggiori probabilità di soffrire di disturbi mentali. Lo smog non è solo nocivo per lo sviluppo cerebrale e la salute di un bambino, ma anche per la società, e nessun governo dovrebbe permettersi di ignorare questa problematica”.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium